Manuel Roccon

ICT & Cyber Security Specialist

Utilizzare record DNS statico su connessione con IP dinamico

Di recente ho avuto la necessità di publicare dei servizi remoti da una connessione a IP dinamico. Per fare ciò non è possibile utilizzare un semplice record A, in quanto IP della connessione varierebbe di continuo.

Nonostante IP statico sia la soluzione migliore per eseguire queste tipologie di configurazioni ho risolto utilizzando un servizio DYNDNS e di un record CNAME.

Per fare ciò creiamo un nome host (es. home.hopto.org) presso un provider dyndns, come noip.com oppure dyndns.it. Nel mio caso ho utilizzato il primo in quanto consente un piano free.

Nella zona DNS del tuo dominio (esempio.com) aggiungiamo una voce CNAME “webmail.example.com” indicando home.hopto.org come valore.

Configuriamo il nostro firewall con l’indirizzo dyndns creato in modo che il servizio dyndns possa rilevare l’indirizzo IP pubblico tutte le volte che viene variato. In alternativa esistono di software da installare localmente in una vostra macchina interna.

Ora eseguendo il ping su “webmail.example.com” verrà risolto sempre ip corretto della nostra connessione.

In questo modo ora possiamo instradare qualunque servizio esterno alla nostra infrastruttura interna avendo una connessione a IP dinamico e utilizzando il record CNAME appena creato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.